Vai a sottomenu e altri contenuti

Ufficio Servizi Sociali

Informazioni

Responsabile: Assistente Sociale Annalisa Sanna

Indirizzo: Via Giofra, 1 - Piano Primo

Telefono: 07085954504  

Fax: 070 85954220

Email: politichesociali@comune.quartucciu.ca.it

PEC: protocollo.quartucciu@legalmail.it

Orario: lunedì e venerdì dalle 10.30 alle 12.30, martedì dalle 15.45 alle 17.15

Il Servizio Sociale Professionale è l'ambito lavorativo del professionista Assistente Sociale, il quale opera con competenze e tecniche specifiche, secondo i principi propri delle Scienze del Servizio Sociale e secondo le norme del Codice Deontologico della Professione di Assistente Sociale, per prevenire e rimuovere situazioni di disagio e le cause che le hanno determinate. L'Assistente Sociale opera secondo la metodologia del lavoro d'èquipe e del lavoro di rete, tramite l'integrazione con gli altri servizi. Il servizio si rivolge a tutti i cittadini, senza distinzione alcuna, attraverso l'elaborazione di processi di aiuto in favore di singoli, famiglie e a beneficio dell'intera comunità.

Gli interventi del Servizio Sociale sono riconducibili a 4 macro - aree:

· Generalità della popolazione

· Minori e famiglie

· Anziani

· Disabili

Area Generalità della popolazione

Gli interventi afferenti alla generalità della popolazione sono relativi alle politiche sociali ed alla programmazione in generale, agli intereventi di natura economica, al processo d'aiuto secondo il procedimento metodologico del Servizio Sociale.

  • Segretariato Sociale, garantito dagli Assistenti Sociali operanti nell'Ufficio di Servizio Sociale Comunale.
  • Interventi di natura economica (L.R. n. 23/05), nelle forme del contributo straordinario e continuativo.
  • Misure di contrasto delle povertà (L.R. n. 5/2008, art. 8, comma 34), che prevedono contributi economici finalizzati alla realizzazione di un progetto personalizzato, predisposto dal Servizio Sociale e sottoscritto dai beneficiari, in favore di famiglie e persone in situazione di povertà accertata e che non usufruiscono di altri interventi di pari natura da parte delle amministrazione pubbliche.
  • Contributi economici di sostegno al pagamento del canone di locazione (Legge n. 431/98).
  • Contributi in favore degli emigrati di rientro (L.R. n. 7/91).
  • Progetto di inserimento lavorativo in favore di persone svantaggiate.
  • Interventi di sostegno socio-economico legato a problematiche inerenti gli immigrati.

Area Minori e Famiglie

Gli interventi di sostegno in favore di minori e delle loro famiglie riguardano gli istituti di tutela del minore affinchè gli sia garantito un ambiente familiare adeguato; interventi di natura economica in favore delle famiglie nelle quali siano presenti figli minori; interventi di prevenzione e socializzazione.

  • Segretariato Sociale.
  • Assegno di maternità e per il nucleo familiare nel quale siano presenti almeno tre figli minori (Legge n. 488/98, artt. 65 e 66).
  • Contributi economici in favore delle madri nubili (L.R. n. 23/05; D.G.R. n. 58/8 del 28.12.2006: trasferimento ai Comuni delle funzioni ''ex Omni'').
  • Servizio Educativo Territoriale, rivolto ai minori ed alle loro famiglie ed agli adulti in situazione di disagio mentale, coordinato da un'equipe multiprofessionale (Pedagogista, Psicologo, Assistente Sociale) e garantito dall'attività degli Educatori Professionali.
  • Servizio di Assistenza Scolastica Specialistica (Legge n. 104/92; D. Lgs. n. 112/98) in favore di minori diversamente abili, per sostenerne e favorirne l'inserimento in ambiente scolastico, garantito dall'attività degli Educatori Professionali.
  • Attività di Educativa di Strada per la prevenzione del disagio giovanile.
  • Contributi economici per l'affidamento familiare a sostegno delle famiglie affidatarie (per affidamenti omoparentali ed eteroparentali).
  • Inserimenti in strutture residenziali a carattere comunitario in favore di minori in situazione di grave disagio.
  • Predisposizione delle istruttorie per le richieste di accesso ai contributi POR Sardegna ''Ore Preziose'' in favore dei genitori che lavorano per l'acquisto di servizi per la prima infanzia.

Area Anziani

A quest'area afferiscono gli interventi e le procedure di sostegno in favore di anziani non autosufficienti riguardo ai servizi alla persona, alla predisposizione dei progetti realizzati con finanziamenti regionali, alle attività di socializzazione e sensibilizzazione.

  • Segretariato Sociale.
  • Servizio di Assistenza Domiciliare, in favore degli anziani non autosufficienti per il soddisfacimento delle esigenze personali e domestiche.
  • Centro Polifunzionale per Anziani ''Casa Cossu'': si realizzano attività di animazione, laboratori tematici, corsi di ginnastica dolce, momenti di socializzazione.
  • Contributi economici per l'integrazione delle rette delle strutture socio - assistenziali e socio - sanitarie.
  • Predisposizione dei progetti regionali: ''Ritornare a casa'' (L.R. n. 4/2006, art. 17, comma 1) e ''Interventi immediati'' (L.R. n. 2/2007, art. 34).
  • Amministrazioni di sostegno e tutele.

Area Disabili

Gli interventi riguardanti quest'area hanno come beneficiari le persone (minori, adulti, anziani) in stato di disabilità, ai sensi della Legge n. 104/92, le persone in situazione di grave non autosufficienza, o affette da particolari patologie,o sofferenti mentali.

  • Segretariato Sociale.
  • Contributi economici per l'integrazione delle rette delle strutture socio - assistenziali, socio - sanitarie e riabilitative a ciclo residenziale e semiresidenziale diurno.
  • Predisposizione dei progetti personalizzati, ai sensi della Legge n. 162/98.
  • Predisposizione dei progetti regionali ''Ritornare a casa'' (L.R. n. 4/2006, art. 17, comma 1) e ''Interventi immediati'' (L.R. n. 2/2007, art. 34) e richiesta dei finanziamenti garantiti dal Fondo per la non autosufficienza per gli anziani disabili gravi che si avvalgono di un assistente domiciliare (L.R. n. 2/2007, art. 34).
  • Contributi economici per l'adattamento dei mezzi di locomozione (D.P.G.R. n. 12/89, art. 7).
  • Contributi economici ai sensi delle leggi regionali di settore: L.R. n. 27/83 (provvidenze in favore di talassemici, emofilici ed emolinfopatici maligni), L.R. n. 11/85 (provvidenze in favore di nefropatici), L.R. n. 12/85 (rimborso spese per il trasporto dei disabili presso i centri di riabilitazione), L.R. n. 9/2004 ( provvidenze in favore di persone affette da neoplasie maligne), L.R. n. 20/97 (provvidenze e progetti personalizzati in favore di sofferenti mentali).
  • Servizio Educativo Territoriale per adulti con disabilità fisica e psichica;
  • Servizio di Assistenza Scolastica Specialistica per minori.

Risorse assegnate: Assistente sociale Eliana Casula - Assistente sociale Michela Melis

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto