Vai a sottomenu e altri contenuti

Parafarmacia

Esercizio di vendita al dettaglio (esercizio di vicinato, media o grande struttura), operante nel settore alimentare oppure in quello non alimentare, in cui una parte della superficie posta all'interno dell' esercizio di vendita medesimo viene destinata alla vendita di farmaci da banco (medicinali per i quali non sussiste obbligo di ricetta medica e prodotti farmaceutici non medicinali) con l'assistenza di un farmacista iscritto all'albo. Il d.l. N° 223/2006, convertito nella legge n° 248/2006, consente la vendita di farmaci da banco e prodotti farmaceutici presso gli esercizi commerciali. Occorre infatti tener presente che la parafarmacia e' un normale esercizio commerciale, ed il soggetto titolare deve anzitutto essere in possesso dei requisiti di cui alla legge regionale n° 5/2006 e seguire la procedura ordinaria per l'apertura dell'esercizio, prima ancora di avviare l'iter per la vendita dei farmaci. L'attivazione viene effettuata mediante comunicazione da inoltrarsi su specifico modulo allo suap del comune nel quale si trova il locale dell'esercizio, che provvedera' a inoltrarla al ministero della salute, all'agenzia del farmaco ed alla regione. L'attivazione e' consentita immediatamente.

Requisiti

Requisiti previsti dalle Leggi e normative di settore.

Costi

Diritti di istruttoria Pari ad Euro 05,00

Normativa

L.R. 05.03.2008 N. 3 ''Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale della Regione (Legge finanziaria 2008)'' e s.m.i.
D. G.R. 11 aprile 2008 n. 22/1 Circolare applicativa dell'art. 1, commi 16 - 32 della L.R. 5.3.2008, n. 3. Sportello unico delle attività produttive (SUAP): Semplificazione e accelerazione delle procedure amministrative relative alle attività produttive di beni e servizi. Dettaglio Delibera n. 22/1 del 2008 All. 1 e 2 D.GR. 22/1
D.Lgs. n°114 del 31.03.1998 - ''''Riforma della disciplina relativa al settore del commercio''''
D.P.R. n°252 del 3-6-1998
Decreto dell'Assessore del Turismo, artigianato e commercio n° 739/1 del 28 febbraio 2007 - Corso qualificante somministrazione e vendita alimenti e bevande - L.R. n, 5/06 art. 2, 4° comma, lett.a) come modificata dalla L.R. n. 17/06''.
L. n° 248 del 4-8-2006
L.R. n°5 del 18.05. 2006 e s.m.i.
L.R. n°9 del 21.05.2002
L.R. n° 17 del 6-12-2006

Documenti da presentare

Dichiarazione autocertificativa al SUAP con modulistica e allegati previsti dalle leggi e normativa di settore.

Termini per la presentazione

*

Incaricato

Stefania Cortopassi; 070 85954260; fax 07085954279; mail:commercio@comune.quartucciu.ca.it; pec: suap.quartucciu@legalmail.it

Tempi complessivi

60 giorni

Termini e modalità di ricorso

Ricorso amministrativo davanti al TAR entro 60 gg o al Presidente della Repubblica entro 120 gg 

Note

Informazioni sul procedimento:

Richiesta: ad istanza di parte;

Apertura al pubblico:Ufficio Suap; lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10:30 alle 13:30, martedì dalle 15:45 alle 17:15;

mail:commercio@comune.quartucciu.ca.it pec: suap.quartucciu@legalmail.it

Comunicazione: Ricevuta tramite Portale oppure Emissione Provvedimento unico Finale;

Denuncia inizio attività;

Modulistica e info reperibile sul sito www.sardegnaimpresa.eu nella Sezione Suap Modulistica

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto