Vai a sottomenu e altri contenuti

Legalizzazione di fotografie

La legalizzazione di fotografia è l'attestazione, da parte di una pubblica amministrazione competente, che un'immagine fotografica corrisponde alla persona dell'interessato;
Le amministrazioni competenti per il rilascio di documenti personali sono infatti tenute a legalizzare le prescritte fotografie presentate personalmente dall'interessato. Su richiesta di quest'ultimo le fotografie possono essere, altresì, legalizzate dal dipendente incaricato dal Sindaco.
Il richiedente si deve presentare personalmente munito di un valido documento di identità
Se la fotografia legalizzata deve essere utilizzata all'estero, se si vuole che mantenga validità legale a tutti gli effetti, la firma del dipendente comunale autenticatore deve a sua volta essere legalizzata o apostillata nell'apposito Ufficio a ciò preposto presso la Prefettura territorialmente competente.

Requisiti

*

Costi

La legalizzazione di fotografie è sempre soggetta all'imposta di bollo fin dall'origine, ai sensi del DPR 642/72, a meno che non sia richiesta per le fotografie prescritte per il rilascio dei documenti personali, caso in cui si emetterà in esenzione dall'imposta.

Normativa

1. D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445
2. D.P.R. n. 642 del 26/10/1972, ''''Disciplina dell'imposta di bollo''''.

Documenti da presentare

*

Termini per la presentazione

 *

Incaricato

Incaricato del Sindaco; tell:070-85954226; 070-85954213; 070-85954217; fax 070-85954216; e-mail: demografiquartucciu@tiscali.it;

Tempi complessivi

Rilascio immediato

Termini e modalità di ricorso

-

Note

Informazioni sul procedimento:

Richiesta: Istanza di parte;

Apertura al pubblico: Ufficio Anagrafe: tutti i giorni dalle 11:00 alle 13:00, martedì dalle 15:30 alle 17:00;

Comunicazione: consegna documento legalizzato.

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto