Vai a sottomenu e altri contenuti

Rettifiche di atti di stato civile

Se il cittadino riscontra in un atto di stato civile (nascita, cittadinanza, matrimonio, morte) non un errore materiale di scritturazione ma un errore di diversa natura, deve rivolgersi al tribunale nella cui circoscrizione si trova l'ufficio di stato civile depositario dell'atto da rettificare.

In particolare il cittadino può presentare ricorso per richiedere:
• la rettifica di un atto dello stato civile
• la ricostruzione di un atto distrutto o smarrito
• la formazione di un atto omesso
• la cancellazione di un atto indebitamente registrato
Il cittadino inoltre può presentare opposizione:
• al rifiuto dell'ufficiale di stato civile di ricevere in tutto o in parte una dichiarazione, di eseguire una trascrizione, un'annotazione o altro adempimento
• alla correzione operata dall'ufficiale di stato civile
Il tribunale provvede sulla domanda in camera di consiglio con decreto motivato, sentito il pubblico ministero e gli interessati e, ove occorra, il giudice tutelare. Al termine della procedura, copia dei decreti viene trasmessa d'ufficio allo stato civile.
Il procuratore della Repubblica può, in ogni tempo, promuovere d'ufficio le stesse procedure.

Requisiti

*

Costi

-

Normativa

artt. 95/101 del D.P.R. 3 novembre 2000, n.396 ''Nuovo ordinamento stato civile'' (titolo XI: procedure giudiziali di rettificazione e di correzione)

Documenti da presentare

Per la correzione/rettifica/formazione dell'atto di stato civile occorrono:
- copia integrale dell'atto di cui si chiede la correzione/rettifica rilasciata dal Comune
- ricorso al Tribunale ordinario e relativa nota di iscrizione
- se il ricorso e' richiesto per minori deve essere presentato e firmato da entrambi i genitori
- marca da bollo da € 27,00
Se il ricorso e' presentato da cittadini extracomunitari devono essere prodotte:
- la copia del passaporto e del permesso di soggiorno,
- la certificazione dell'autorità consolare del paese di appartenenza attestante le esatte generalità della persona di cui si richiede la correzione/rettifica anagrafica.

Termini per la presentazione

*

Incaricato

Anna Maria Madeddu; tell:070-85954226; 070-85954213; 070-85954217; fax 070-85954216; mail:demografiquartucciu@tiscali.it;

Tempi complessivi

qualche mese

Termini e modalità di ricorso

 -

Note

Informazioni sul procedimento:

Richiesta: Istanza può essere presentata da chiunque sia interessato alla rettifica di atti di stato civile.

Apertura al pubblico: Ufficio Anagrafe: tutti i giorni dalle 11:00 alle 13:00, martedì dalle 15:30 alle 17:00;

Comunicazione: Il Tribunale emette il decreto di erettifica che viene annotato dall'Ufficio Stato Civile del Comune depositario dell'atto rettificato. Seguono le annotazione sugli atti conseguenti e le comunicazioni e variazioni anagrafiche.

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto