Vai a sottomenu e altri contenuti

Deposito e consegna atti giudiziari

Alcuni atti della Pubblica amministrazione acquistano efficacia solo quando vengono portati a conoscenza formale del destinatario. Uno dei modi in cui ciò si realizza è attraverso la notifica dell'atto, che viene eseguita secondo particolari modalità grazie agli agenti notificatori previsti dall'ordinamento (messi comunali, ufficiali giudiziari) oppure attraverso il servizio postale.
La principale attività della Casa comunale - Deposito atti, consiste nel ricevere, registrare, archiviare e consegnare a persone (fisiche o giuridiche) gli atti da notificare che sono stati qui depositati per l'irreperibilità (momentanea o assoluta) l'incapacità o il rifiuto del destinatario o delle persone legittimate a ricevere l'atto.
Nel senso sopra indicato, gli atti che la Casa comunale gestisce sono di tipo:
° amministrativo: provenienti da vigili urbani, uffici tributi, edilizia, anagrafe, leva, elettorali ed altri;
° giudiziario: provenienti da tribunale, corte d'appello, giudice di pace;
° tributario: provenienti da agenzie delle entrate, aziende di riscossione tributi.
La norma generalmente più usata per la notifica degli atti che include il deposito è l'articolo 140 del Codice di procedura civile. Se l'agente notificatore, recatosi all'indirizzo indicato sull'atto, non trova il destinatario né alcuna delle persone abilitate a ricevere la comunicazione (coniuge, familiare, portiere, ecc.) ovvero queste ultime si rifiutino di riceverlo, deve espletare le seguenti formalità:
1) affigge nei modi previsti e consentiti l'avviso di deposito (c.d. preavviso - avviso di cortesia) all'indirizzo del destinatario;
2) deposita copia dell'atto in busta chiusa e sigillata presso la Casa Comunale;
3) informa il destinatario dell'atto con un secondo avviso (notizia di avvenuto deposito) a mezzo di lettera raccomandata (con avviso di ritorno). La lettera contiene le indicazioni per il ritiro dell'atto presso gli sportelli della Casa comunale.

Requisiti

Essere destinatario dell'atto o suo delegato

Costi

Nessun costo

Normativa

Codice di P.C.e (artt.140 e 143); Codice P.P. art. 157;DPR 600/73 ( art. 60 lett. e);DPR 602/73 (art. 26)

Documenti da presentare

Documento di identità ovvero delega dell'interessato con allegata copia documento di identità dell'interessato

Termini per la presentazione

Non previsto.
 

Incaricato

Roberto Picciau; Renato Onnis; tel: 07085954273; 07085954245; mail: rpicciau@comunediquartucciu.eu; ronnis@comunediquartucciu.eu

Tempi complessivi

non previsto.

Termini e modalità di ricorso

-

Note

Informazioni sul procedimento:

Apertura al pubblico: lun/merc/ven dalle ore 10.30 alle ore 12.30 martedì dalle ore 15.45 alle ore 17.15

mail:affarigenerali@comune.quartucciu.ca.it

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Art. 140 e 143 del Codice di procedura civile Formato pdf 31 kb
Art. 157 Codice di Procedura Penale Formato pdf 25 kb
Art. 60 lett)e D.P.R. 600/73 Formato pdf 17 kb
Art. 26 D.P.R. 602/73 Formato pdf 10 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto